Ultravioletto I Intervista a Sonia Belfiore

Ultravioletto: il Made in Italy imprenditoriale raccontato ad opera d’Arte   All’interno del nostro numero tematico di gennaio (leggi qui) è stato analizzato il rapporto tra arte e imprese e i consequenziali risvolti di questa collaborazione, abbiamo parlato di vecchi e nuovi progetti, in particolar modo abbiamo accennato ad Ultravioletto, il progetto di residenze ideato…

Continua a leggere

TENDENZE E MODE PANDEMICHE

Tendenze e mode pandemiche contributi e opinioni da “addetti ai lavori”   Trend, moda, tendenza, sono termini che hanno sempre rimandato a un ben preciso significato e che, per associazione lineare, si legano alla moda, al fashion, a ciò che è necessario seguire per “essere” parte di qualcosa, sentirsi parte di qualcosa… Senza intervento della…

Continua a leggere

Mostre immersive: visioni future sull’arte

Immersioni esperienziali e interazioni digitali Visioni future sull’arte   Vasti ambienti ricoperti da sconfinati universi tridimensionali in cui i suoni rimbombano, la vista si perde e il corpo si lascia trascinare da un andirivieni di immagini virtuali, si stanno diffondendo sempre di più nel mondo e hanno visto un’impennata a seguito della pandemia. Dal Mori digital…

Continua a leggere

Arte e fabbrica: gli opposti che si attraggono

Arte e fabbrica: gli opposti che si attraggono   “La vera arte è dove nessuno se lo aspetta, dove nessuno ci pensa. L’arte è soprattutto visione.” J. Dubuffet.   Gli ultimi due anni hanno messo a dura prova ogni contesto, siamo stati catapultati in una dimensione di vita che fino a qualche tempo fa avremmo…

Continua a leggere

VR: Viewing Room – Vera Rivoluzione?

VR: Viewing Room – Vera Rivoluzione?   Dalla mostra-temporaneamente-chiusa del 1989 di Maurizio Cattelan alla galleria Neon di Bologna a The Corridor di Bruce Nauman e alle poetiche performative degli anni ’70, l’arte ha sempre implicato il coinvolgimento del corpo in assenza, come nel primo caso, o in partecipazione/presenza, come negli ultimi due. Cos’è successo quando…

Continua a leggere

LA SCULTURA MEZZO DI PERCEZIONE

La scultura mezzo di percezione riflessioni sulla mostra Log di Daniele D’Acquisto a Torino   L’era in cui viviamo ci propone diverse realtà con molteplici caratteristiche, capaci di avvolgerci totalmente in una dimensione illusoria e non veritiera dalla quale non sappiamo fare a meno di vivere. Il mondo che ci circonda si modifica senza che…

Continua a leggere

Abitare le soglie come esercizio di libertà  

Premio Artivisive San Fedele 2019/2021 Tra umano e divino – L’avventura della libertà  Abitare le soglie come esercizio di libertà   Tra umano e divino – L’avventura della libertà, questo il titolo dell’ultima edizione del Premio Artivisive San Fedele. Lɜ tredici artistɜ affrontano il tema della libertà e del rapporto tra umano e divino, da…

Continua a leggere

In Dialogue | Freiles, H. Finlay, Guillot

On the Contemporary — In the Garden In Dialogue. Antonio Freiles, Ian Hamilton Finlay, Anna Guillot   La parola poetica come seme germogliato entro le mura del palazzo primonovecentesco Mazzone-Alessi, sito nel centro storico di Caltanissetta, è soffio generativo del nuovo spazio On the Contemporary —In the Garden, prolungamento della sede fondata a Catania nel 2018…

Continua a leggere

London calling | Adam Farah

London calling | chapter 1 Adam Farah What I’ve learned from you an myself: (peak momentations / inside my velvet rope mix)   Con l’installazione al Camden Arts Centre, l’artista londinese Adam Farah, conosciuto anche come free. yard, richiama memorie e luoghi del proprio passato per riflettere e capire come certi avvenimenti, spazi e persone…

Continua a leggere