Laureata in Lettere Moderne (Catania) e Storia e critica dell’arte (Milano), dal 2019 collabora con Balloon Project e ha fatto esperienza nella curatela indipendente di mostre d’arte contemporanea. Costruire costellazioni con e tra gli artisti è ciò che preferisce dell’attività curatoriale. Il suo campo di interesse non si identifica in una tecnica o in un genere artistico specifico ma in un tipo di ricerca dialogica e transdisciplinare. Attualmente frequenta CAMPO, la scuola per curatori della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

GAME OVER #2 ON/OFF delle coscienze

GAME OVER #2 ON/OFF delle coscienze   Se si cerca la definizione di simbolo si trova, come significato attuale: “Segno corrispondente a contenuti o valori”. Invece la sua accezione originaria è: […] con riferimento all’uso dell’antica Grecia, il mezzo di riconoscimento che si otteneva spezzando irregolarmente in due parti un oggetto, in modo che il…

Leggi tutto

Un luogo comune quanto sconosciuto

Un luogo comune quanto sconosciuto Il lucido sguardo, nella nebbia mediatica, di Ettore Pinelli   Artista modicano, classe 1984, Ettore Pinelli pone al centro della sua ricerca lo spazio, intendendolo innanzitutto come luogo relazionale. Si evince, senza sapere nulla del suo lavoro, già dal racconto delle differenze tra i due allestimenti della stessa mostra “Un…

Leggi tutto

Design e competenze artigiane sicule

Design e competenze artigiane sicule e secolari: Timelam raccontato da Andrea Branciforti   Durante il Fuorisalone di Milano, tra il 9 e il 14 aprile, nel quartiere Isola Design District, l’Atelier KONDAKJI ha ospitato le idee innovative di 14 aziende siciliane che sono riuscite a coniugare pratiche artigiane di qualità con il design contemporaneo. La…

Leggi tutto

Behaglichkeit

Behaglichkeit il “comfort” condiviso da artista e pubblico   Elena von Hessen, artista tedesca che vive da anni ormai in Italia, inizia a collaborare quasi un anno fa con Fabio Carnaghi, co-direttore insieme a Yari Miele e Lorenza Boisi di MARS. Il Milan Artist Run Space nasce nel 2008 come realtà plastica, modellata dagli artisti…

Leggi tutto

Strani estranei

Strani estranei La delicatezza dirompente che si trasforma in arte   Una personalità che non vede confini tanto netti tra i concetti di arte e di design quella di Marco De Santi, docente presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, che inaugura la stagione espositiva della Amy-d Arte Spazio con una mostra personale…

Leggi tutto

Screen Tearing

Screen Tearing Il glitch come incantesimo rivelatore Fino a giovedì 7 marzo, il project space milanese di Dimora Artica ospiterà la mostra inaugurale della sua nuova sede, in via Dolomiti 11 (Turro). Il fondatore del progetto, Andrea Lacarpia e il co-curatore, nonché artista, Francesco Pacelli delimitano il campo d’indagine del progetto entro i liquidi limiti…

Leggi tutto

La finta difesa e la bellezza della sconfitta

The Wall Project #5 La finta difesa e la bellezza della sconfitta   “Pose”: questo è il titolo dell’ultima serie di dipinti realizzati da Marco Bongiorni, docente di Disegno dal 2008 presso la NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) a Milano. L’esposizione inaugurale del primo quadro della serie è avvenuta in occasione del quinto appuntamento…

Leggi tutto

The Wall #4

The Wall #4 Il muro si fa trait-d’union: quando da un ritratto ne emerge un altro   Your picture Is still On my wall On my wall The colors are bright Bright as ever The red is strong The blue is true Some things last a long time Some things last a long time   È…

Leggi tutto

MOVIMENTO: OGGETTO = MOVIMENTO: CONCETTO

“MOVIMENTO: OGGETTO = MOVIMENTO: CONCETTO” Quando la decontestualizzazione unisce cinque artisti   Mercoledì 16 gennaio, presso la galleria BUILDING in via Monte di Pietà 23 a Milano, sono state inaugurate quattro mostre personali, ognuna allestita su un piano dell’edificio: Piano Terra, “Sono venuto per caso con intenzione” di Shlomo Harush 1° piano, “Magazzino” di Hanakam…

Leggi tutto

Intervista ad Alan Borguet

Intervista ad Alan Borguet   Alan Borguet, classe 1988, milanese, parte dal writing per approdare all’arte segnica, rielaborando in un proprio, binario linguaggio quello dei grandi maestri contemporanei italiani. Collabora con Federico Montagna (leggi anche la sua intervista), ideatore di una galleria virtuale su Instagram: Artoday, che fa conoscere nuovi artisti emergenti nell’ambito del contemporaneo. L’artista…

Leggi tutto