Intervista a Jacopo Benassi
di Giuseppe Mendolia e Valentina Barbagallo

 

Si  è conclusa Domenica 22 Aprile la II edizione del Workshop Handmade Edition, svoltosi presso l’Accademia Abadir di Catania con la presentazione ufficiale del prodotto editoriale realizzato dai partecipanti sotto la guida dei visiting professor Jacopo Benassi e canecapovolto (collettivo indipendente catanese, 1992).

Una tre giorni molto intensa e ricca, un percorso ragionato sulle diverse tipologia che compongono la microeditoria, l’editoria indipendente e l’autoproduzione a partire da progetti già avviati. Nel corso del workshop si sono aperti degli spazi di dialogo con alcune microedizioni italiane che, in video conferenza, hanno raccontato il loro progetto e il loro percorso. Tra questi:  Branchie, UHTBlisterzine e Trust Me Magazine .

Il workshop  prende vita da un progetto più ampio portato avanti dal giovane artista e gallerista palermitano Federico Lupo nell’ambito di Sweet sheets, editoria a bassa risoluzione.

Rilevante il percorso  editoriale dell’artista spezzino Jacopo Benassi, che dall’esperienza fotografica approda al progetto editoriale e alla produzione di fanzine.

Lo ascoltiamo in questa breve intervista video: