BLM per Art Night Venezia 2013

Anche per l’anno 2013 la Fondazione Bevilacqua La Masa aderisce all’evento Art Night Venezia.
In occasione della Notte Bianca dell’Arte del prossimo 22 giugno, la Fondazione Bevilacqua La Masa aprirà al pubblico la sua sede di Palazzetto Tito e gli Atelier di Palazzo Carminati, mentre in area marciana saranno visibili le vetrine della Galleria di Piazza San Marco allestite da Three Star Books.

Orzata & Tamarindo – Open Studios BLM

Palazzo Carminati – Atelier BLM
Santa Croce 1882/a, Venezia
(dalle 18 alle 24)
&
Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento Veneziano
Dorsoduro 3136, Venezia
(dalle 18.30 alle 23)

La Fondazione Bevilacqua La Masa offrirà al pubblico di Art Night, oltre ad una dissetante orzata o un rinfrescante bicchiere di tamarindo, una visita agli Atelier di Palazzo Carminati, dove verranno ospitati eventi e performance artistiche a cura degli assegnatari degli studi BLM per l’anno 2013.
I protagonisti di Orzata&Tamarindo sono: Amedeo Abello, Thomas Braida&Valerio Nicolai, Cake Away, Lorenzo Commisso, Dritan Hyska, Rachele Maistrello, Elena Mazzi, Corinne Mazzoli, Marco Gobbi&Andrea Grotto&Cristiano Menchini&Adriano Valeri, Martin Romeo, Claudia Rossini, Špela Volčič.
Il programma proporrà al pubblico di Art Night esposizioni, installazioni e performance audio e video, che accompagneranno il visitatore nella lunga salita delle scale di Palazzo Carminati, appositamente allestite, per arrivare ai luoghi di produzione degli artisti, animati per l’occasione da concerti e dj set.

Inoltre per questa edizione di Art Night Venezia verranno presentati presso la sede di Ca’ Rezzonico due interventi realizzati dagli artisti Rachele Maistrello e Marco Gobbi&Andrea Grotto&Cristiano Menchini&Adriano Valeri.

All’interno del giardino del Museo del Settecento Veneziano prenderà forma il progetto How We Dwell (Make Your Own Residence) di Marco Gobbi&Andrea Grotto&Cristiano Menchini&Adriano Valeri, ovvero la realizzazione di una struttura abitativa nella quale i quattro artisti passeranno la notte; interagendo con lo spazio e con i materiali di riuso che troveranno a disposizione, essi creeranno la propria residenza d’artista.
Le sale di Ca’ Rezzonico ospiteranno invece un progetto espositivo e performativo di arte pubblica con il quale l’artista Rachele Maistrello coinvolgerà direttamente il pubblico in visita. I visitatori, ritratti assieme alle opere in mostra al museo, diventeranno i protagonisti degli scatti che andranno ad arricchire la galleria di ritratti della serie Beyond Reasonable Evidence.

Unattained Landscape

Palazzetto Tito
Dorsoduro 2826, Venezia
(dalle 18 alle 23)

Unattained Landscape – Paesaggio Incompiuto, mostra realizzata dalla Japan Foundation in collaborazione con la Fondazione Bevilacqua La Masa, presenta l’operato di artisti giapponesi e internazionali provenienti da una moltitudine di campi creativi diversi: arti visive, design, manga, letteratura, performance, sonoro e film. La mostra propone una sovrapposizione di talenti, attitudini e discipline che incoraggia ad andare oltre il modello delle consuete mostre d’arte contemporanea. Questo nuovo approccio curatoriale è la migliore maniera per descrivere i cambiamenti frenetici all’interno dell’identità giapponese, ed è un microcosmo che mostra le mutazioni nei modi di comprendere, rappresentare e vivere la vita da parte delle comunità globali.
Con questo evento espositivo la Japan Foundation intende incoraggiare una maggiore comprensione globale della cultura giapponese, promuoverne la conoscenza e contribuire ad attività culturali internazionali.
Gli artisti che in mostra contribuiranno a creare nuove visioni nel tentativo di rispondere a queste domande sono: Meiro Koizumi, Simon Fujiwara, Shuji Terayama, Tomoko Yoneda, Marina Abramovic, Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari, Karen Cytter, Tacita Dean, Hiroya Oku, Jim O’Rourke, David Peace, Rirkrit Tiravanija.

Simon Starling
An installation for two publishers,
Three Star Books and Westreich Wagner Publications

Galleria di Piazza San Marco
San Marco 71/c

Dando seguito all’installazione curata da Rirkrit Tiravanija due anni fa, Simon Starling realizzerà nelle vetrine della Galleria di Piazza San Marco un’installazione site-specific per due importanti editori di libri d’artista, Three Star Books e Westreich Wagner Publications. Starling disporrà quattro libri degli artisti John Armleder, James Beckett, Mike Kelley, Simon Starling nello spazio delle vetrine della Galleria, trattando i volumi in modo non dissimile dai prodotti di lusso presenti in quell’angolo del sestiere San Marco.
Al centro di ogni vetrina, parzialmente oscurata per l’occasione, verrà esposto un libro in una scatola foderata di velluto nero. Il vetro sarà ornato con simboli in foglia d’oro, comuni segni di interpunzione in testo e stampa, qui usati con nonchalance, quasi a mettere in discussione l’effettiva materialità dei volumi. Ciascuno di questi oggetti è infatti un’opera d’arte sapientemente manufatta e concepita, quasi più scultura che libro. Ed è proprio a questo gioco tra media, comunicazione, rappresentazione e oggettualità che punta Starling, allo stesso tempo strizzando l’occhio alle insegne della tradizione italiana.

Per maggiori informazioni:
www.bevilacqualamasa.it
www.facebook.com/bevilacqualamasa
press@bevilacqualamasa.it
T. 041 5207797