IL BANDO

Il progetto metterà in mostra gli esiti di una open call destinata ad addetti ai lavori nell’ambito della micro-editoria indipendente italiana e straniera ma anche ad artisti, operatori culturali, curatori designer e graphic designer. A quanti vorranno partecipare alla chiamata verrà chiesto di creare e donare un’edizione/libro/fanzine in copia unica o multipla in formato A5 (148 x 210 mm) in cui, attraverso l’uso di immagini, testi ed elaborazioni grafiche, si componga una riflessione su uno o più aspetti della Sicilia, del suo paesaggio, della sua cultura e del suo patrimonio materiale e immateriale.

Obiettivi del progetto La raccolta di edizioni servirà alla creazione di un archivio, in continua crescita e con una call sempre aperta. L’archivio itinerante verrà esposto in futuro e diventerà una raccolta, costantemente aggiornata, di segni e immagini sulla Sicilia.

Il tema La Sicilia con il suo patrimonio materiale e immateriale possiede una storia e una cultura unica e di grande ricchezza. Le arti visive, la cultura popolare, le leggende, il folklore, così come il paesaggio, l’architettura e la storia, forniscono suggestioni interessanti per la formulazione di un’opera dal carattere visivo e/o testuale. I partecipanti alla call potranno liberamente approfondire, attraverso testi, disegni, immagini, collage, fotografie, uno dei temi che maggiormente esalti il valore culturale ed artistico della Sicilia.

Per partecipare occorre inviare a mezzo posta una copia del libro/fanzine/edizione auto-edita in formato A5 (148 x 210 mm), rilegata sul lato lungo, senza limite di pagine. Il manufatto potrà essere stampato, realizzato manualmente, elaborato mediante software digitali su qualsiasi tipo di carta o altro supporto, purché rispetti le dimensioni richieste. Il manufatto dovrà essere spedito all’indirizzo: G. Mendolia Calella – Via G. D’annunzio 94, 95128 – Catania (tel. 3284762719) insieme modulo di donazione (scaricabile qui) da compilare e firmare.

Le mostre I manufatti ricevuti verranno raccolti in forma di archivio e saranno esposti in diverse sedi e in diversi periodi dell’anno. I manufatti raccolti a seguito della call verranno donati dai singoli autori all’organizzazione dell’archivio che si impegnerà a promuovere l’archivio, le opere e gli autori mediante esposizioni itineranti.

La partecipazione è gratuita.