video screening
COSE CHE MI SONO SUCCESSE VOLUME 2
Nuovo Cinema Casalingo

a cura di Giuseppe Mendolia Calella per Balloon Project

14 Settembre 2013
proiezione continua ore 10.30 | 22.00

Von Holden Studio
Via Fastuca 2, Palermo
www.vonholdenstudio.com
info@vonholdenstudio.com

A Palermo per la prima volta il giovanissimo collettivo catanese di video maker Nuovo Cinema Casalingo, presentano il loro ultimo mediometraggio: Cose che mi sono successe proiezione monocanale suddivisa in episodi; già in mostra a Catania lo scorso Marzo presso lo spazio Kina.
I NCC intendono “rappresentare se stessi” e al contempo auto-sovvertirsi. Un disordinato cassetto pieno di cianfrusaglie inutili da cui però è difficile staccarsi: la materia è quella filmica e cinematografica trattata, ad un tempo, con antipatia ed empatia.
Un seme di incompletezza e di disordine viene seminato nelle narrazioni dei NCC, antitetico all’atteggiamento ordinato e cronologicamente determinato del cinema tradizionale in cui inizio e fine nel congiungersi risolvono i meccanismi della vicenda narrata. In questo caso, invece, inizio e fine non si risolvono, probabilmente la fine non esiste o meglio non è univoca per ogni spettatore; tanto più sarà costretto ad immedesimarsi.
Il collettivo di video maker racconta storie e situazioni che non suscitano l’interesse di nessuno, nemmeno il loro. Documentazione random, informazioni e oggetti vengono, raccolti, presentati e poi immediatamente archiviati (messi via), perché sono segno e prova del livello di disordine generato. piccole storie probabilmente già viste o vissute, “cose che mi sono successe” o cose che potrebbero succedermi.

Bio
Nuovo Cinema Casalingo (Francesco Tagliavia, Angelo Licciardello) è una casa di produzione Home made nata in una cameretta di adolescenti con una videocamera regalata per natale, tra salotti di amici, garage, boschi, ecc…. Con loro collabora una renna di plastica. Hanno anche scritto un dogma (ispirandosi al “dogma 95” di Lars von Trier), che prevede la produzione di video ad impatto zero sull’ambiente e sul portafoglio, tutto descritto nel video “Manifesto Generazionale – Manifiesto Generacional”. Per il resto, saltavano le lezioni di matematica per costruirsi una coscienza alternativa. Fondamentale l’incontro con Arthur Erwin, una mattina, nell’aula magna dell’Accademia di Belle Arti di Catania.