TOP FIVE

a cura di Chiara Franzò

 

La primavera è alle porte, le giornate si allungano, le temperature aumentano e la voglia di arte esplorando gallerie e spazi espositivi cresce. Per questo motivo abbiamo selezionato le mostre da non perdere a Marzo 2019 a Catania e provincia, consultando il portale di CityMap Sicilia. Trovate approfondimenti, interviste e recensioni su tutte queste mostre all’interno del nostro sito.

 

GLI IMPRESSIONISTI A CATANIA

PERCORSI E SEGRETI DELL’IMPRESSIONISMO A PALAZZO PLATAMONE DI CATANIA.

Da Renoir a Monet a Palazzo della Cultura di Catania da sabato 20 ottobre arrivano i capolavori dell’impressionismo. L’esposizione visitabile fino al 21 aprile 2019 si intitola “Percorsi e segreti dell’Impressionismo” e vedrà in mostra quasi 200 capolavori dell’arte.

Un percorso straordinariamente unico con opere di Renoir, Cézanne, Manet, Monet, Gauguin, Degas, Pissarro, Delacroix e di tutti gli artisti che parteciparono alle otto mostre ufficiali dell’Impressionismo.

La visita, in anteprima per la stampa, sarà guidata da Gilles Chazal (direttore del Petit Palais di Parigi) e da Fiorella Minervino (critica d’arte de La Stampa) con Daniela Arionte, responsabile del progetto.

Percorsi e segreti dell’impressionismo

Dal 20 ottobre 2018 al 21 aprile 2019

Palazzo della Cultura, Via Vittorio Emanuele II, 121 ,95131 Catania

 Leggi la recensione su balloon qui.

 

LETTERS IN JAZZ: ZAZA CALZIA A CATANIA

QUANDO PAROLE E SEGNI SI MUOVONO SULLA TELA A RITMO DI JAZZ

La Galleria massimoligreggi di Catania ospita, dal 2 febbraio al 5 aprile 2019, la mostra personale di Zaza Calzia, intitolata, Letters in jazz.

Obiettivo dell’esposizione è quello di indagare l’evoluzione dell’iniziale linguaggio informale dell’artista.

Il collage divenne sempre più frequente nelle opere della Calzia fino ad invadere la superficie in ogni spazio possibile; utilizzando ritagli differenti tratti dalla stessa rivista, la cultura POP viene sezionata e de-strutturata.

Tra le opere esposte ricordiamo i papier collé che parlano la stessa lingua della musica Jazz, e “Lettres découpées” che raccontano l’arte della variazione, in una storia, ancora una volta musicale.

Letters in Jazz

Dal 2 febbraio al 5 aprile 2019

Galleria massimoligreggi, Via Indaco 23, 95129 Catania

Leggi la recensione su balloon qui. 

 

MOSTRA DEL COLLETTIVO ARTISTICO CONCRETE GROUP A CATANIA

“ARTERY”: IL CROLLO DEL PONTE IMERA SPUNTO DI RIFLESSIONE

Sabato 16 febbraio 2019 alle 19.00 si inaugura la mostra Artery alla galleria White Garage di Catania. L’esposizione, che avrà luogo dal 17 febbraio al 17 marzo 2019, ha come protagonista il lavoro del Concrete Group.

Questo collettivo artistico è il frutto dell’incontro tra due artisti, Gabriele Abbruzzese e Lisa Wade, che, nonostante la diversa formazione e nazionalità, hanno sviluppato una ricerca artistica congiunta.

Nella mostra Artery i lavori fotografici e il video prendono forma dalla frana del 2015 che ha reciso l’autostrada A19 all’altezza del ponte Imera. La drammaticità di questo evento ha fornito al Concrete Group lo spunto per affrontare temi come la rovina delle infrastrutture e le parallele discontinuità e apatia sociali sintomatiche della nostra epoca.

Artery

Dal 17 febbraio al 17 marzo 2019

White Garage arte contemporanea e design, Via Malta 61, 95127 Catania

www.whitegarage.it

Leggi la recensione su balloon qui. 

 

MOSTRA DI LORENZO PACINI A CATANIA

FUTURA: LA DENUNCIA DI LORENZO PACINI ALLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA

La galleria KōArt unconventional place di Catania il 2 marzo alle 19.00 inaugura Furtura, mostra personale di Lorenzo Pacini. L’esposizione sarà presente in galleria fino al 6 aprile a cura di Aurelia Nicolosi.

Lorenzo Pacini è un “operaio della fabbrica del dissenso” che idea e realizza opere pittoriche, scultoree e installazioni che ribaltano il sentire comune dell’immaginario collettivo attraverso accostamenti originali, dissacranti e alle volte distopici.

Con le sue opere, Pacini costringe alla riflessione e suscita indignazione nei confronti della società contemporanea.

La sua ricerca artistica vuole essere una denuncia, una dichiarazione d’intenti, un manifesto del dissenso e una rivendicazione della Verità.

Futura

Dal 2 marzo al 6 aprile 2019

KōArt – Unconventional Place, Via San Michele 28, 95131 Catania

www.galleriakoart.com

 

 MOSTRA MULTIMEDIALE AD ACIREALE SULLA SICILIA

“L’ISOLA CHE NON S’ARRENDE. 1968-1969”: RACCONTO MULTIMEDIALE DI UN BIENNIO

Dal 22 febbraio al 30 marzo la Galleria Credito Siciliano di Acireale ospiterà la mostra multimediale L’isola che non s’arrende. 1968-1969 a cura della Fondazione Domenico Sanfilippo Editore.

Per la prima volta verranno esposte 69 foto dell’archivio fotografico del quotidiano “La Sicilia”, 2 video-interviste ai protagonisti di quegli anni, pagine storiche del quotidiano e numerosi cimeli.

La mostra documenta il biennio ’68-’69 in Sicilia attraverso tre grandi aree tematiche: il terremoto della Valle del Belìce, la contestazione studentesca del ’68, i fatti di Avola del 2 dicembre 1968.

L’isola che non s’arrende

Dal 22 febbraio al 30 marzo 2019

Galleria del Credito Siciliano, palazzo Costa Grimaldi, Piazza del Duomo 12, 95024 Acireale

fondazionedse.lasicilia.it, www.creval.it

Leggi la recensione su balloon qui.