Natalia Saurin – Tra mito e quotidiano

a cura di Valentina Barbagallo e Giuseppe Mendolia Calella

    con testi di Manuela De Leonardis, Wendy Everett e Natalia Saurin

prima monografia della Collana Art di Moondi Edizioni

 

Bologna, 11 aprile 2019 – terza tappa del Book Tour di presentazione della monografia bilingue Natalia Saurin – Tra mito e quotidiano sarà l’Aula Magna di Santa Cristina del dipartimento delle Arti presso l’Università di Bologna di Piazzetta G. Morandi 2, ove alle ore 13:00 verrà dibattuto il primo progetto editoriale con cui s’inaugura la Collana Art della casa editrice Moondi Edizioni, dedicata alle vite e alle ricerche di artisti contemporanei. La monografia incentrata sull’esperienza personale e professionale di Natalia Saurin, artista di fama internazionale, prosegue le sue tappe di presentazione iniziate a Catania nel novembre 2018.

La monografia-diaristica a cura di Valentina Barbagallo e Giuseppe Mendolia Calella, con testi di Manuela De Leonardis, Wendy Everett e Natalia Saurin idealmente suddivisa in due sezioni: una dedicata alle voci esterne, rappresentate dai contributi critici dei vari autori; l’altra più intimista, in cui a scrivere è la stessa artista che condivide gli studi, gli incontri e le esperienze che hanno stimolato la sua ricerca nel corso delle sue residenze d’artista a Salerno, Messina, Catania, Schöppingen e Cassis. «Il suo lavoro – scrive Marilena Di Tursi, Corriere del Mezzogiorno – si muove in un territorio di mezzo che pesca tra antropologia e sociologia e si infiamma di un afflato poetico e visionario»

Natalia Saurin – Tra mito e quotidiano è una monografia caratterizzata da uno stile intimistico, semplice e diretto che, alle volte, può essere considerato perfino “brutalmente” sincero. La parte testuale è accompagnata da una sezione ricca di immagini e frame tratti dalle sue opere. In dotazione con il libro, ciascun lettore riceve un codice, che permette di accedere alla Moondi Gallery sul sito della Moondi Edizioni e di visualizzare quattro opere di video arte esclusive di Natalia Saurin, rendendo multimediale l’esperienza del lettore con il libro.

Programma

Durante la presentazione del libro, si assisterà a un dibattito, che vedrà protagonisti uno dei quattro autori del libro ovvero il Curatore indipendente Giuseppe Mendolia Calella, e l’artista Natalia Saurin. Moderatrice dell’incontro sarà la professoressa Silvia Grandi della cattedra in Fenomenologia dell’arte contemporanea. La presentazione si concluderà con la proiezione del video d’arte intitolato Contemplazione e analizzato nel libro insieme a molte altre opere dell’artista.

 

 


Natalia Saurin

Artista italo-argentina nasce a Buenos Aires nel 1976, ma a soli 4 anni si trasferisce in Italia a causa della “guerra sporca” del 1976, un feroce programma di repressione dei dissidenti del regime al governo. Furono anni molto pesanti per la sua famiglia, composta da attivisti politici in lotta contro la dittatura ed esposti a continue minacce. Dalla sua vicenda biografica e dall’origine multietnica della sua famiglia nasce la ricerca semiotica e antropologica di Natalia Saurin.

Collana Art

Seconda collana della Moondi Edizioni, inaugurata nel 2018, con il testo Natalia Saurin – Tra mito e quotidiano, primo testo bilingue della casa editrice. La collana è dedicata a libri d’arte e monografie su artisti contemporanei, conosciuti a livello nazionale e/o internazionale o ancora “in erba”, il cui lavoro rappresenta un contributo unico all’arte e alla società odierna per il suo valore semiotico e antropologico.

Moondi Edizioni

Giovane casa editrice indipendente, nata a Catania il 5 aprile del 2017, si occupa principalmente di monografie d’arte contemporanea e testi di ricerca. Le parole chiave intorno alle quali ruota la sua intera attività editoriale sono: viaggio, interculturalità, sociale e informazione. Attualmente la casa editrice ha due collane attive:

  • Research – dedicata a testi di ricerca su tematiche varie, che vanno dal viaggio alle discipline scientifiche;
  • Art – dedicata a monografie su artisti contemporanei, già affermati o emergenti.

Valentina Barbagallo

Giornalista, curatrice e responsabile scientifica dell’archivio Pappalardo. Laureata in Filologia Moderna e specializzata in curatela e arti visive, è cultrice della materia di Psicologia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha fondato insieme a Giuseppe Mendolia Calella la piattaforma di studio e ricerca sulle arti visive contemporanee www.balloonproject.it. Ha collaborato con Mart, Fondazione Brodbeck, APlusA, ARTECONTEMPORANEA e con l’Istituto Italiano di Cultura di Melbourne e Bruxelles.

Giuseppe Mendolia Calella

Curatore, Designer e operatore culturale dal 2011 si occupa di comunicazione. S’interessa di Editoria Indipendente e Libri d’Artista. Insegna Storia dell’Arte nella scuola secondaria di secondo grado ed è cultore della materia presso l’Accademia di Belle Arti di Catania. Ha fondato insieme a Valentina Barbagallo la piattaforma di studio e ricerca sulle arti visive contemporanee www.balloonproject.it. Ha collaborato con Galleria Arionte, Ritmo, Dimora Artica, Farm Cultural Park, Galleria Zelle, KoArt unconventional place.

 

Per ulteriori informazioni

Moondi Edizioni – Martina Tolaro

Sito web: www.moondiedizioni.it

Email: redazione@moondiedizioni.itinfo@moondiedizioni.it

Contatti telefonici: 095432789 – 3382205112