Presentazione del progetto
Mangiare è sacro

lunedì 1 febbraio 2016
ore 16.30
Chiesa S.Camillo ai Crociferi, Catania

Relatori: Natalia Saurin l’autrice del progetto e Lucia Galasso antropologa alimentare.
A cura di Maria Teresa De Blasi

Il progetto “Mangiare è sacro” realizzato dall’artista Natalia Saurin è una mappatura dei dolci antropomorfi in Italia, dolci le cui forme richiamano il corpo umano e che raccontano e mantengono ancora vivo il legame con riti e credenze. Ricette che rimandadano ad un cannibalismo simbolico, labile ricordo dell’essere umano alle sue origini. Questo progetto mette in evidenza come sia importante il legame cibo e tradizione: legame che ci racconta una storia che è scritta nei nostri corpi e nella nostra cultura.

In occasione della ricorrenza catanese Maria Teresa De Blasi invita Natalia Saurin a presentare il progetto su questi particolari dolci italiani fra i quali si annoverano le minnuzze di Sant’Agata.
Queste ricette hanno una componente altamente territoriale, nascono solo in un determinato luogo, perchè lì la storia e gli eventi hanno posto un seme ; spesso le ritroviamo in diverse regioni in testimonianza di antiche vie e collegamenti geografici e culturali. Verrà presentato una parte del lavoro fotografico e video realizzato nelle diverse città italiane (Catania, Bagnara Calabra, Nuoro, Ghemme, Perugia, Frascati, Bari).
“Mangiare è sacro” verrà introdotto da Lucia Galasso, antropologa alimentare specializzata nello studio dell’evoluzione culturale e nella storia delle religioni.

Breve presentazione delle relatrici:

Natalia Saurin

Si laurea in Architettura al Politecnico di Milano e parallelamente frequenta l’Università dell’Immagine, una scuola sulla comunicazione e i cinque sensi. La sua ricerca è volta a rilevare come mito e quotidianità siano connessi tra di loro, questo attraverso l’uso di simbologie, leggende ed esperienze quotidiane. Il suo lavoro abbraccia la ricerca, la fotografia e il video. Dal 2005 inizia a realizzare video che avranno visibilità in festival e mostre internazionali (Spagna, Polonia, Francia, Stati Uniti, Argentina e Bolivia) . E’ stata invitata come artista a residenze d’artista in Italia e all’estero, fra le quali la fondazione americana The Camargo Foundation e la Fondazione Schöppingen in Germania. Nel 2010 vince a Londra il Renaissence Prize per la video arte, in Italia è rappresentata dalla distributrice video Visualcontainer.
natalia.saurin.it

Lucia Galasso
Laureata in Antropologia culturale, è Segretaria Nazionale di Antrocom Onlus, associazione di ricerca e di divulgazione antropologica. E’ stata Direttore scientifico del Museo della Civiltà Contadina e dell’Ulivo di Pastena (FR). Specializzata nello studio dell’evoluzione culturale, dell’antropologia alimentare e della storia delle religioni. Gestisce il sito evoluzioneculturale.it dove tratta argomenti di pertinenza alimentare ed evolutiva. Come consulente si occupa di museologia e catalogazione di beni DEA materiali e immateriali, con particolare attenzione ai temi dell’alimentazione tradizionale, e all’organizzazione di eventi correlati, sia nel settore pubblico che privato. Collabora e ha collaborato con varie testate e associazioni nazionali ed europee nel campo della cultura dell’alimentazione.

Minnuzze_2

Minnuzze_1

Beatine_1

DitadiApostolo

Beatine_2